Cosa fare a Milano? Visitare l’Orto Botanico di Brera

Quando si capita a Milano in occasione di eventi internazionali come la Fashion Week o la Design Week, uno dei distretti più visitati è quello di Brera, che ospita il noto Orto Botanico di Brera e la famosa Pinacoteca. Sono situati nel centro del capoluogo lombardo, ben collegati a tutte le principali attrazioni artistiche, culturali e mondane della città. 

L’Orto Botanico di Brera, dal ‘700 a oggi 

L’Orto Botanico di Brera, attualmente, è un Museo universitario che mira a salvaguardare un bene storico in quanto testimonianza del modello culturale in vigore nella seconda metà del ‘700. Il complesso, infatti, è stato creato nel 1774, dopo lo scioglimento dell’Ordine dei Gesuiti e il passaggio del loro Collegio in mano pubblica. L’Orto Botanico di Brera è facilmente raggiungibile, in 10 minuti a piedi, dai Glamour Apartments, appartamenti in centro a Milano, in via Passerella 4. Il Museo organizza eventi e attività per il pubblico e le scuole. Insieme ad altre sei strutture analoghe, fa parte della Rete degli Orti della Lombardia, associazione che ha lo scopo di progettare e sviluppare iniziative culturali congiunte. 

Cosa c’è da fare in zona Brera a Milano 

Milano è capitale della moda, del lusso, del business. Ma offre anche numerose opportunità per chi ama l’arte, la cultura e la mondanità. Se sei in visita all’Orto Botanico di Brera e alla vicina Pinacoteca, concediti un po’ di tempo per passeggiare nelle vie dei dintorni, tra piccole botteghe, negozi e locali che rappresentano pezzi di storia. Non a caso la zona di Brera è quella più amata dagli animi romantici e dagli spiriti un po’ bohémienne, nonché dai numerosi studenti che frequentano l’omonima Accademia di Belle Arti. A partire da quel quartiere ci si può dirigere a piedi fino al Teatro alla Scala e al Duomo di Milano, tra le vie dello shopping e molti nobili palazzi cittadini.

Comments are closed.